CURRICULUM

È davvero impossibile riassumere in poche righe tutta la storia della nostra Associazione.

Per limitarci solamente agli ultimi vent'anni, ricordiamo che dall'Estate del 1995 il Coro organizza la Rassegna Polifonica Nazionale e Internazionale "Note in Laguna", mentre nel 1996, oltre alla regolare attività concertistica in tutta la Sardegna, il Coro "Palestrina" ha vinto il II° Premio al Concorso “Sonos e Cantos”. Nel 1997 ha ottenuto invece il miglior risultato al "XVIII Concorso Nazionale di Canto Corale Sacro" tenutosi a Vallecorsa (FR).

Oltre alla attività concertistica, che ha portato il Coro in numerose località della Sardegna, e la partecipazione a diverse  rassegne in tutta l’Isola, il 1998 ha visto rinnovarsi la collaborazione tra il Coro e il Conservatorio di Musica “G. P. da Palestrina” di Cagliari.

Nel 1999, oltre a un gran numero di concerti in tutta la Sardegna, il Coro ha pubblicato il suo primo cd, ed ha istituito la Sezione Voci Bianche.

Nell’Ottobre del 2000, unitamente ad altre formazioni corali ed alla Banda Sinfonica di Samassi, il Coro ha eseguito per la prima volta assoluta in Italia il Requiem di Frigies Hidas. Il concerto si è svolto nel Teatro Lirico di Cagliari in occasioni delle celebrazioni per il Giubileo del 2000, e ad esso ha assistito anche il celebre Compositore Ungherese. Dal concerto è stato tratto un cd contenente l’esecuzione integrale del Requiem.

Il 2001 si è svolto quasi totalmente nel solco delle celebrazioni per il centenario della morte di Giuseppe Verdi, con una serie di concerti che hanno visto il Coro collaborare con la Banda Musicale “Mariano Bertolucci” di Cabras e con l’Orchestra e il Coro del Conservatorio di Musica “G. P. da Palestrina” di Cagliari.

L’anno 2002 ha visto il Coro conseguire due importanti riconoscimenti: nel Gennaio del 2002, infatti, la nostra Associazione si è classificata seconda al Primo Concorso Nazionale “Stanislao Silesu” tenutosi a Meana Sardo (NU), mentre nel Luglio dello stesso anno, al Festival Internazionale di Cantonigrós (Catalogna, Spagna), il Coro si è piazzato al sesto posto assoluto su una quarantina di corali e gruppi artistici vari – musica, canto, danza ecc – provenienti da tutto il mondo. Oltre all’ormai tradizionale rassegna “Note in Laguna”, il 2002 ha visto inoltre il Coro riproporre integralmente l’esecuzione del Requiem di Frigies Hidas nella Basilica di Nostra Signora di Bonaria di Cagliari, nel corso di una solenne celebrazione organizzata dal Comando dei Vigili del Fuoco della Sardegna in memoria dei propri colleghi nel Primo Anniversario dell’attentato alle Torri Gemelle di New York.

Quindici concerti in tutto il territorio della nostra Isola, due dei quali con la Corale di Cambridge (Inghilterra), e la partecipazione al "XXVII Congresso Nazionale di musica Sacra" intitolato Il centenario del Motu proprio tra le sollecitudini di San Pio X. Musica sacra ieri e oggi tenutosi a Roma il 23 Novembre, seguito da una solenne celebrazione liturgica  svoltasi nella Basilica di San Pietro ed animata da gruppi corali provenienti da tutta Italia, sono, in sintesi, l’attività realizzata nell’anno 2003.

Nel 2004, oltre alle consuete manifestazioni, il Coro ha proposto, unitamente al Coro e all’Orchestra del Conservatorio di Musica “G. P. da Palestrina” di Cagliari, un concerto sinfonico con l’esecuzione della Messa dell’Incoronazione di Wolfgang Amadeus Mozart, che è stata registrata e teletrasmessa da diverse emittenti locali.

Nel 2005 le attività più importanti sono state l’esecuzione del Requiem K 626  di Mozart nell’ambito dei numerosi concerti di “Note in Laguna”, e i concerti di Natale proposti unitamente alla Sezione Voci Bianche.

Nell’anno 2006 ha visto il Coro protagonista di numerosi e apprezzati concerti in molte località della Sardegna, e tra le diverse esecuzioni si segnala in special modo l’Oratorio de Noel di Camille Saint-Saens. Nello stesso anno il Coro si è aggiudicato il primo premio al I° Concorso Polifonico “Voci di Natale” di Arborea (OR) ed ha partecipato al "XXVIII Congresso Nazionale di musica Sacra" tenutosi a Roma il 26 Novembre.

Il 2007 è stato davvero un anno da ricordare, non solo per una edizione di "Note in Laguna" che nelle sue tre giornate ha visto la partecipazione di oltre cento coristi e cinquanta strumentisti e cantanti solisti, non solo per la partecipazione a programmi televisivi come "Sardegna Canta in Piazza" (Videolina) e "Anninnora" (Sardegna 1), non solo per l’incisione e la pubblicazione del nostro secondo cd, Cantiamo il Natale, registrato unitamente alla sezione Voci Bianche diretta dalla M° Graziella Erdas e al celebre suonatore di launeddas Stefano Pinna e accolto da un gradimento di pubblico decisamente superiore a tutte le più rosee previsioni, ma anche e soprattutto per la trionfale tournèe in Germania (ben tre concerti in tre diverse città: Nieder Roden, dove il Coro è stato ospite del Katolischer Kirkenchor "St. Caecilia", Seiligenstadt e Offenbach, città dove è presente una folta comunità italiana, oltre a diverse manifestazioni collaterali e un miniconcerto di musiche tradizionali nel Duomo di Francoforte). In Germania, il Coro è stato accompagnato dal M° Fabio Moi al pianoforte e dal M° Stefano Pinna alle launeddas, strumento tradizionale sardo il cui magico suono ha letteralmente mandato in visibilio il pubblico tedesco. Nello stesso anno si segnalano inoltre una decina di concerti in tutta l’Isola.

Nel Gennaio del 2008 il Coro ha inaugurato la nuova Chiesa Parrocchiale del Sacro Cuore di Cabras, e nello stesso anno, oltre alle consuete attività organizzate a Cabras, ha tenuto una quindicina di concerti in tutta la Sardegna.

Nel 2009 il Coro ha realizzato ben venti concerti in tutto il territorio della Sardegna, tra i quali si segnala l’esecuzione dello Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi.

Nel 2010, oltre a numerosi concerti in tutta l’Isola, tra i quali si segnala anche la riproposizione dello Stabat Mater di Pergolesi nella Cattedrale di Nuoro, il Coro ha realizzato con successo una breve tournèe in Corsica (Bonifacio e Porto Vecchio), con un ricco programma musicale che comprendeva anche diversi brani accompagnati dalle launeddas del musicista cabrarese Stefano Pinna.

Nel 2011, oltre i tradizionali appuntamenti e a diversi concerti in Sardegna, il Coro ha portato a compimento due importanti progetti: il primo è stato la realizzazione di un concerto di musiche del repertorio risorgimentale in occasione delle celebrazioni per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, mentre il secondo ha visto il Coro tenere una serie di concerti per celebrare il 40° anniversario della propria fondazione.

Tra le cose da ricordare del 2012 vi sono certamente le due tournèes in Umbria del Coro Misto e del Coro Giovanile (il primo a Gennaio il secondo ad Agosto 2012), che ci hanno visto proporre i canti della tradizione sarda prima a Città di Castello e a Lerchi, e poi nelle Basiliche di Assisi, sempre accompagnati dal nostro eccellente suonatore di launeddasStefano Pinna. Non sono mancati, ovviamente, la rassegna “Note in Laguna”, i concerti natalizi e la partecipazione a numerose manifestazioni in tutto il territorio della Sardegna.

Nel 2013 "Note in Laguna" segna un record di ben 7 concerti, di cui uno con ospiti speciali i “Tenores de Aterùe” di Williamston (Massachussets, USA), singolare e davvero interessantissima formazione di canto a’ tenore statunitense. Nello stesso anno il Coro ha partecipato a numerose rassegne e concerti, tra i quali si segnala quello realizzato in collaborazione con la Banda Musicale “Mariano Bertolucci” di Cabras in occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi. Da segnalare anche un concerto del Coro Giovanile e Voci Bianche tenutosi a Cagliari nell’Auditorium del Conservatorio. Sempre nel 212 il Coro Giovanile ha eseguito infine una liturgia concertata nella splendida Basilica di Santa Maria in Aracoeli di Roma.

Oltre ai tradizionali appuntamenti “Note in Laguna” e “Cantiamo il Natale”, il 2014 ha visto il Coro partecipare con successo a una ventina di concerti e a diverse manifestazioni nel territorio regionale, nonché agli eventi organizzati a Cabras in occasione delle manifestazioni “Monumenti Aperti” e “Sa die de sa Sardigna”.

Anche il 2015 è stato un anno importante per il Coro. Oltre all'ormai classico appuntamento con "Note in Laguna", si segnalano i concerti tenuti a Santu Lussurgiu in occasione della rassegna "Solstizio d'Estate in Musica" e a San Giovanni di Sinis, dove il Coro ha organizzato il concerto intitolato "Note di Stelle", ad Oristano per la manifestazione benefica "Musica, parole e ... buon cuore". Da segnalare, inoltre, i tre concerti del 5, 6 e 7 Novembre che hanno visto la nostra Sezione Giovanile collaborare col Coro e l'Orchestra del Conservatorio di Cagliari. Oltre al Tradizionale concerto "Cantiamo il Natale" nella Pieve di Santa Maria di Cabras, il mese di Dicembre ha visto infine il Coro protagonista di una liturgia concertata nella Cattedrale di San Pietro di Sorres (SS), mentre durante il periodo natalizio si segnalano i  concerti di Seneghe (Chiesa di Santa Maria), Oristano (Chiesa di San Martino), e Alghero (Chiesa di San Michele, Gennaio 2016).